Archivio della Provincia Veneta dei Frati Cappuccini

chiostro del convento dei Cappuccini

Indirizzo: piazzetta S. Carlo, 2 – 30170 Mestre (VE)

Telefono: 041-950744

Fax: 041-951952

E-mail: archivio.capve@libero.it

Accesso: a richiesta su appuntamento.

Responsabile: p. Remigio Battel 

Sede: L'Archivio è conservato presso il Convento dei Frati minori Cappuccini di Mestre, odierna sede della Curia provinciale dei frati Cappuccini.

Nota storica: L'Archivio appartiene alla Provincia Veneta dei Frati Minori Cappuccini, costituita nel 1535, pochi anni dopo l'approvazione papale della nuova riforma dell'Ordine francescano nel 1528. Intorno al 1540 i Cappuccini s'insediarono a Venezia, all'isola della Giudecca, nel luogo dove poi sorse il tempio del Redentore, che divenne subito sede della Curia provinciale e dove si costituì l'archivio. La permanenza della curia provinciale e dell'archivio in isola durò fino agli anni Quaranta del secolo scorso, quando le difficoltà dei collegamenti consigliarono il trasferimento nella sede attuale.
Nel corso di quattro secoli e mezzo di esistenza l'archivio della Provincia veneta, da sempre una delle maggiori dell'ordine, ha raccolto le testimonianze di vita e attività ben oltre gli attuali limiti geografici del Veneto sia in relazione ai più ampi confini che un tempo delimitavano la provincia religiosa sia alle terre di missione dei Cappuccini.

Patrimonio: L'Archivio raccoglie documentazione dalla fine del XVI secolo fino ai giorni nostri. E' qui conservata la documentazione trasferita dalla precedente sede veneziana del Redentore o proveniente dai conventi della Provincia.
La prima testimonianza sullo stato e ordinamento dell'archivio risale al 1845 allorché fu redatto il Repertorio generale degli atti recante in apertura la descrizione dell'archivio esistente a quella data nel convento del Redentore. La documentazione risultava suddivisa in cinque sezioni, contrassegnate dalla lettera A alla lettera E, rispecchiante la collocazione fisica del materiale e una sommaria suddivisione per materia.
Successivi interventi, eseguiti fino alla metà degli anni '80, determinati dal trasferimento dei fondi e dalla loro collocazione negli attuali ambienti, hanno modificato la fisionomia ottocentesca dell'archivio, talvolta smembrando e disperdendo la documentazione originariamente riunita in un'unica serie.
Attualmente l'archivio si presenta suddiviso nelle seguenti sezioni: Conventi cessati; Conventi attivi; Conventi - parte locale; Religiosi defunti; Religiosi usciti; Missioni; Atti provinciali; Registri; Figure notevoli; Attività varie.
Oltre ai ritmi della vita conventuale nell'archivio si trovano testimoniate le attività pastorali tradizionali dei cappuccini quali la predicazione e la presenza tra le popolazioni locali, l'assistenza nei momenti di maggiore necessità come le epidemie e le ricostruzioni del dopoguerra. Altre attività documentate vanno dal governo dell'Ordine e della Chiesa (una decina di vescovi), alla produzione teologica (S. Lorenzo da Brindisi dottore della Chiesa), alla diplomazia presso le corti europee (S. Lorenzo da Brindisi, Giacinto Natta da Casale Monferrato, Marco D'Aviano), all'assistenza dei soldati nelle navi veneziane, alla ricerca scientifica (Giovanni Battista Pasinato, Giuseppe da Vicenza, Teofilo Bruni da Verona), alla pittura (Paolo Piazza da Castelfranco, Semplice da Verona), all'architettura (Antonio da Pordenone, Giuseppe Lorenzoni da Vicenza), alla medicina e botanica ( Fortunato da Rovigo, Petronio da Verona, Vincenzo da Battaglia), per ricordare solo alcune delle figure e delle attività principali.

Strumenti di consultazione: Inventario parziale su supporto cartaceo ed elettronico (1998). Le sezioni inventariate sono le seguenti: Conventi cessati, Conventi attivi, Registri, Missioni estere.

Altre informazioni: Accanto all'Archivio è presente una biblioteca specializzata su argomenti storico - religiosi comprendente circa 5.000 volumi, 380 codici manoscritti, 52 periodici.



Data ultimo aggiornamento: 17/11/2015

Elenco archivi

Siti tematici
Contenuto Html

 



Data ultimo aggiornamento: 14/12/2012