Monografie CPT

A partire dall'anno 2008 è stato avviato il progetto Monografie regionali CPT che prevede la produzione di una raccolta di Monografie regionali dal titolo "L'Italia secondo i Conti Pubblici Territoriali - I flussi finanziari pubblici nelle regioni italiane". Al "progetto pilota" hanno aderito, oltre alla Regione del Veneto, le Regioni Umbria, Calabria, Sardegna, Puglia, Abruzzo, Liguria, Marche, Basilicata. Le Monografie propongono un'analisi approfondita, sulla base delle informazioni contenute nella Banca dati CPT, dei flussi di spesa e di entrata a livello regionale del Settore Pubblico Allargato permettendo confronti e comparazioni tra le diverse realtà regionali italiane.
Nel corso del 2009 il progetto è entrato a regime prevedendo la realizzazione a cadenza biennale delle Monografie che hanno come obiettivo quello di promuovere l'utilizzo e la diffusione dei dati, la conoscenza del territorio e il supporto alla policy regionale.
Nel sito nazionale dedicato ai Conti Pubblici Territoriali è possibile visualizzare e scaricare tutte le Monografie regionali realizzate fino ad oggi.

 

Monografia 2013

Nel 2014 è stata pubblicata la Monografia regionale CPT dal titolo "L'Italia secondo i Conti Pubblici Territoriali (CPT) – I flussi finanziari pubblici nel settore Cultura e Servizi Ricreativi della Regione Veneto". Il lavoro si è sviluppato attraverso l’analisi della spesa erogata nel settore Cultura e Servizi Ricreativi nel periodo 2000-2011 con un focus specifico sulle differenze tra spesa corrente e spesa in conto capitale, distinguendo anche i soggetti erogatori e le voci economiche su cui si concentrano tali spese. La ricerca ha evidenziato risultati significativi permettendoci di individuare quanto si è speso, come si è speso e quali sono stati i soggetti che hanno maggiormente investito nel settore Cultura e Servizi Ricreativi. Ci si è in particolare soffermati sull’analisi di alcuni dei progetti di investimento in questo ambito sia a livello regionale che comunitario e si sono esplicitate alcune prospettive per il futuro.


Monografia 2011

Nel 2011 è stata pubblicata la Monografia regionale CPT dal titolo "L'Italia secondo i Conti Pubblici Territoriali (CPT) - Il decentramento delle funzioni sul territorio: Servizio Idrico Integrato e Gestione dei Rifiuti Urbani nella Regione Veneto". L'analisi dei flussi finanziari pubblici si è soffermata sul decentramento delle funzioni nel territorio approfondendo il contesto nazionale e consiste nella trasformazione dello status giuridico degli enti dipendenti, delle aziende e dei consorzi nella forma di società di capitali, mantenendo però il controllo pubblico. Ciò ha permesso il miglioramento degli standard di qualità dei servizi offerti ai cittadini in virtù di una maggiore elasticità e flessibilità nella gestione degli stessi.


Monografia 2009

Nel corso del 2009 il progetto Monografie regionali CPT è entrato a regime coinvolgendo 18 Nuclei Regionali. La seconda edizione intitolata “L’Italia secondo i Conti Pubblici Territoriali (CPT) - I flussi finanziari pubblici nella Regione Veneto” ripropone un’analisi approfondita dei flussi finanziari pubblici del territorio veneto allargando il confronto con i dati non solo del Nord ma anche a quelli delle macroaree Centro e Sud Italia in un arco temporale più ampio che va dal 1996 al 2007. La Monografia presenta, come l’anno precedente, il quadro di riferimento regionale e i flussi di spesa e di entrata di tutto il Settore Pubblico Allargato del territorio. In questa edizione viene posto l’accento su tematiche di estrema attualità quali il decentramento e il federalismo fiscale. In particolare emerge che l’avvio di un percorso di riforma nella direzione del federalismo fiscale comporta, per le Amministrazioni Regionali e Locali, un aumento delle entrate proprie e una diminuzione dei trasferimenti dallo Stato. L’analisi dei dati relativi alle Imprese Pubbliche Locali venete evidenzia un notevole grado di autosufficienza economica; queste Imprese, infatti, hanno sviluppato una buona capacità di autofinanziarsi attraverso la loro attività di mercato dipendendo in minima parte dai trasferimenti dalla Pubblica Amministrazione.


Monografia 2008

Nell’ottobre del 2008 il Nucleo regionale CPT del Veneto ha pubblicato la prima Monografia dal titolo “L’Italia secondo i Conti Pubblici Territoriali (CPT) - I flussi finanziari pubblici nella Regione Veneto”.
Il documento mette in evidenza, attraverso l’analisi dei flussi finanziari pubblici, le peculiarità del territorio veneto effettuando un confronto con il dato nazionale e con quello delle altre regioni del Nord nel decennio 1996 – 2006. La Monografia si articola in quattro parti: il quadro di riferimento regionale, i flussi di spesa e di entrata di tutto il Settore Pubblico Allargato del territorio regionale ed un focus relativo al settore dello smaltimento dei rifiuti nel contesto regionale veneto.
Le analisi riguardano in particolare il contesto socio-economico del territorio, le entrate e le spese pubbliche sia correnti che in conto capitale, per livelli di governo e per macrosettori.
L’aspetto più significativo che emerge dallo studio dei dati CPT è il fenomeno del decentramento territoriale dei servizi pubblici, attuato con l’approvazione della legge regionale 13 aprile 2001, n. 11, che nel Veneto si attesta ad un livello avanzato rispetto al Nord e all’Italia. Un altro fenomeno rilevante riguarda la societarizzazione dei servizi pubblici, che consiste nella trasformazione dello status giuridico degli enti dipendenti, delle aziende e dei consorzi nella forma di società di capitali, mantenendo però il controllo pubblico. Ciò ha permesso il miglioramento degli standard di qualità dei servizi offerti ai cittadini in virtù di una maggiore elasticità e flessibilità nella gestione degli stessi.



Data ultimo aggiornamento: 07/10/2016