OCDPC n°69/2013 e Accordo Moranzani


NEWS

Il sito web www.ccpv.it, che conteneva i materiali dell'attività di gestione commissariale ex CCPV n°3383/2004, non è più attivo dal 31.12.2013.
Tutte le informazioni in esso contenute sono ora pubblicate sul portale tematico http://sistemavenezia.regione.veneto.it
 

Ordinanza n°69/2013

Con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 3 dicembre 2004 veniva dichiarato lo stato di emergenza socio-economico e ambientale per la Laguna di Venezia in ordine alla rimozione dei sedimenti inquinati nei canali portuali di grande navigazione, stato d’emergenza prorogato fino al 31 dicembre 2012.

Preso atto però che gli interventi posti in essere hanno consentito il superamento dell’emergenza socio economica relativa al transito attraverso i canali portuali di grande navigazione della Laguna di Venezia, ma che permangono circostanze tali da far ritenere non superate le criticità di natura ambientale connesse alla presenza di sedimenti inquinati presso i canali portuali, con Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n°69 del 29 marzo 2013 si dispone che dal 1 gennaio 2013 la Regione del Veneto è individuata quale amministrazione competente al coordinamento delle attività necessarie al completamento degli interventi da eseguirsi per il superamento della situazione di criticità e per il completamento delle opere previste dall'Accordo di Programma "Moranzani".

Per i fini suddetti, il Direttore della Dipartimento Coordinamento Operativo per il Recupero Territoriale/Ambientale della Regione del Veneto è individuato quale responsabile delle iniziative finalizzate al subentro della Regione del Veneto nel coordinamento degli interventi previsti, ed è autorizzato a porre in essere le attività occorrenti per il proseguimento in regime ordinario delle iniziative in corso finalizzate al superamento del contesto critico.

 

Contatta gli uffici

U.O. Bonifiche ambientali e Progetto Venezia
Soggetto responsabile attuazione dell'OCDPC n°69/2013
Segreteria: tel. 041 279 5941/5943 - fax. 041 279 5944 - email: moranzani@regione.veneto.it



Data ultimo aggiornamento: 08/11/2016

Percorsi


Siti tematici

Venezia e Porto Marghera

La Laguna di Venezia, con i suoi 550 chilometri quadrati di estensione, rappresenta la più vasta area umida del Mediterraneo, un bene ambientale di valore inestimabile, la cui salvaguardia è indissolubilmente associata alla tutela del patrimonio storico, artistico e culturale dei centri urbani di Venezia e di Chioggia, ma anche del litorale e delle isole minori.

La preservazione del sistema territoriale costruito dalla Laguna di Venezia, dal suo litorale e dal relativo bacino scolante, è sempre stata correlata al mantenimento dell’equilibrio tra tendenze evolutive naturali e gli interventi antropici volti a migliorare le condizioni di vita della popolazione attraverso lo sviluppo delle attività economiche e sociali esistenti.

Porto Marghera rappresenta uno dei siti industriali più estesi ed importanti del territorio nazionale. La sua superficie complessiva è pari a circa 2000 ettari ed è occupata da insediamenti industriali (prima e seconda zona industriale), canali e specchi d’acqua, insediamenti del porto commerciale, strade, ferrovie e fasce demaniali.

Le competenze della Regione nell’ambito di Venezia e Porto Marghera riguardano le azioni di tutela dell’ambiente e del territorio che si concretizzano in azioni finalizzate alla riduzione del livello di inquinamento della laguna e dei corsi d’acqua del Bacino Scolante, alla messa in sicurezza ed alla bonifica dei siti inquinati, alla riqualificazione infrastrutturale e alla riconversione produttiva di Porto Marghera e l’attività di aggiornamento e di monitoraggio degli interventi relativi alla Legge Speciale per Venezia, degli strumenti di pianificazione territoriale e dei progetti in corso, l’elaborazione e la sottoscrizione di nuovi documenti di programmazione negoziata che permettono di far fronte all’evoluzione di questo delicato territorio.
 

Ulteriori informazioni e servizi sul portale tematico  http://sistemavenezia.regione.veneto.it

 

NEWS
  
ATTENZIONE: Per martedì 6 agosto 2019, è prevista la Convocazione della prossima Conferenza di Servizi presso Palazzo Linetti, padiglione B, sala "Rifiuti", primo piano. La CdS Istruttoria avrà inizio alle ore 14:30.

Per il Progetto "GreenerSites Porto Marghera": vedere il comunicato stampa al link
http://sistemavenezia.regione.veneto.it/content/greenersites-porto-marghera
 
Aggiornate le mappe delle caratteristiche dei progetti di bonifica interni all'area SIN di Venezia - Porto Marghera e di quelle presenti nel Veneto al 29 maggio 2017. Mentre per le mappe dei progetti di Caratterizzazione, Bonifica Falda e Bonifica Suoli resta il 24nov2016

Pubblicati i decreti del Direttore della U.O. Bonifiche Ambientali e Progetto Venezia (ex U.O. Progetto Venezia, ex Sezione Progetto Venezia ed ex Direzione Progetto Venezia), riferiti ai progetti interni al Bacino Scolante in Laguna di Venezia, per gli anni 2015 - 2016 - 2017 - 2018 - 2019.

Progetto "GreenerSites Porto Marghera" 
Environmental Rehabilitation of Brownfield Sites in Central Europe - CE 394
Interreg Central Europe 2014-2020 - Obiettivo Strategico 3.3
Durata di 36 mesi, dal 1giugno2016 al 31 maggio 2019
 

Assessorato

Assessore allo sviluppo economico ed energia
Roberto Marcato


Contatta gli uffici

Area Tutela e Sviluppo del Territorio

Direzione Ambiente

Unità Operativa Bonifiche Ambientali e Progetto Venezia
Segreteria: tel. 041 279.2186-2143
email:    progettovenezia@regione.veneto.it
 
             ambiente@regione.veneto.it
pec:       ambiente@pec.regione.veneto.it
 (specificare che la mail è indirizzata alla UO Bonifiche Ambientali e Progetto Venezia)  

 



Data ultimo aggiornamento: 01/08/2019

Contenuto Html