Fotovoltaico ed Eolico

NEWS - In data 19 febbraio è stato pubblicato nel BUR n. 18 la deliberazione del consiglio regionale n. 5 del 31 gennaio 2013 avente per oggetto: “Individuazione delle aree e dei siti non idonei all’installazione di impianti fotovoltaici con moduli ubicati a terra.

Impianti fotovoltaici con potenza minore ad 1MW o su edifici

L'articolo 10 della Legge regionale n. 13 del 08 luglio 2011 ha stabilito che, fermo restando quanto previsto dall’articolo 4 della legge regionale n. 7 del 2011, rientra nella competenza dei comuni l'iter amministrativo di autorizzazione per l'installazione di impianti solari fotovoltaici, integrati e non integrati con potenza di picco fino ad 1 megawatt (MW), ivi comprese le opere di connessione alla rete elettrica, con le procedure di cui all’articolo 6 del decreto legislativo n. 28 del 2011.

  
Si è stabilito altresì che i comuni trasmettono alla Regione, con frequenza semestrale, l’elenco delle autorizzazioni uniche rilasciate per la realizzazione degli impianti fotovoltaici con l'indicazione del tipo di impianto e della localizzazione.

Indicazioni operative e schemi di modulistica contenuti nelle deliberazioni di Giunta regionale n. 1270 del 03 agosto 2011 e n. 827 del 15 maggio 2012:

NB: Si precisa che nelle premesse della DGR 827 del 15 maggio 2012 il riferimento ai due allegati C e D, risulta erroneamente invertito. Il testo va pertanto letto nel seguente modo: “Si approvano altresì gli schemi di modulistica da utilizzare da parte dei privati (Allegato C) e dei Comuni (Allegato D) per l'invio dei dati di cui al comma 1, articolo 10, legge regionale 13/2011;(…).


Impianti fotovoltaici con potenza superiore o uguale ad 1MW ed impianti eolici

Autorizzazione unica regionale 

Rimessa in pristino
A seguito dell’approvazione di un impianto di produzione di energia, alimentato da fonti rinnovabili (fotovoltaico, eolico), si richiama  l’obbligo alla rimessa in pristino dello stato dei luoghi a carico del soggetto intestatario del titolo abilitativo, a seguito della dismissione dell’impianto stesso.
A tal fine debbono essere fornite adeguate garanzie, esplicitate nella Deliberazione n. 253 del 22 febbraio 2012 e i relativi allegati A e B.


Principali riferimenti normativi

  • DLgs n. 387 del 2003 - Attuazione della direttiva 2001/77/CE relativa alla promozione dell'energia elettrica: art. 12 [file PDF - 18kb] semplificazione procedure autorizzative 
  • DLgs n. 115 del 2008 [file PDF - 125kb] Attuazione della direttiva 2006/32/CE relativa all'efficienza degli usi finali dell'energia e i servizi energetici e abrogazione della direttiva 93/73/CEE 
  • DM 10 settembre 2010 [file PDF - 135kb] Linee guida per l'autorizzazione degli impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • DLgs n. 28 del 2011 [file PDF - 162kb] Attuazione della direttiva 2009/28/CE sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili, recante modifica e successiva abrogazione delle direttive 2001/77/CEE e 2003/30/CE
  • DGR 2373 del 2009 [file PDF - 129kb] Disposizioni procedurali per il rilascio dell’autorizzazione alla costruzione e all’esercizio di impianti di produzione di energia elettrica, eolici e fotovoltaici
  • DGR 453 del 2010 - Competenze e procedure per l'autorizzazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili
  • DGR n. 1270 del 2011  (BUR 65 del 30/08/2011)
  • SIC e ZPS: dati territoriali ai fini della Valutazione di Incidenza Ambientale (VIncA)
  • DM  5 maggio 2011 [file PDF - 455kb], Incentivazione della produzione di energia elettrica da impianti solari fotovoltaici, Quarto conto energia
  • DM 5 luglio 2012, Quinto conto energia

Struttura di riferimento

Unità di Progetto Energia
Responsabile
Ufficio Fotovoltaico/eolico: autorizzazione unica
arch. Elena Berton tel. 041 279 4354 fax. 041 279 5831

e-mail: fotovoltaico@regione.veneto.it



Data ultimo aggiornamento: 17/12/2013

Pianificazione Urbanistica