Fondo di rotazione: nuovi regolamento e procedure

20/12/2018

Con Deliberazione n. 1674 del 12/11/2018, la Giunta regionale ha approvato il nuovo regolamento operativo e gli indirizzi procedurali per il funzionamento del Fondo di rotazione del Settore primario relativamente alla sezione riguardante la trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli.
Con tale provvedimento viene, pertanto, riavviata la possibilità di presentare domanda di finanziamento agevolato per l’effettuazione di investimenti produttivi sia strutturali che dotazionali.
Le domande vanno presentate a Veneto Sviluppo S.p.A per il tramite degli intermediari finanziari convenzionati.

Soggetti beneficiari
Micro, le piccole e le medie imprese che svolgono sia la fase di trasformazione che quella di commercializzazione dei prodotti agricoli di cui all’Allegato I al trattato di funzionamento dell’Unione europea, esclusi i prodotti della pesca e dell’acquacoltura.
Nel caso in cui tali imprese siano anche produttori agricoli, la materia prima agricola proveniente dalla propria azienda deve rappresentare un quantitativo non prevalente (inferiore al 50%) della produzione da trasformare.

Importi e aliquote di sostegno
L'importo massimo della spesa ammessa a finanziamento è pari a 2.500.000 euro per soggetto giuridico beneficiario per un periodo massimo di tre anni, mentre quello minimo è fissato in 50.000 euro.

Tipologia di sostegno
Prestito a tasso ridotto.
• Finanziamenti agevolati
• Locazioni finanziarie agevolate con patto di acquisto di macchinari e attrezzature, al massimo fino al loro valore di mercato; la spesa massima ammissibile è rappresentata dal costo di acquisto al netto di IVA e dal canone iniziale.



Data ultimo aggiornamento: 20/12/2018

Siti tematici


Data ultimo aggiornamento: 11/10/2017