Centri Autorizzati di Assistenza Agricola (CAA)

Questa sezione del sito è dedicata alle attività regionali di abilitazione e vigilanza delle sedi operative dei Centri Autorizzati di Assistenza Agricola (CAA).

I CAA svolgono attività di assistenza agli agricoltori e possono essere istituiti dai seguenti soggetti:

  • organizzazioni professionali agricole maggiormente rappresentative o loro associazioni
  • associazioni dei produttori e dei lavoratori
  • associazioni di liberi professionisti
  • enti di patronato e di assistenza professionale. 

Il Decreto del Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali del 27 marzo 2008 e s.m.i. recante la 'Riforma dei centri autorizzati  di assistenza agricola' è stato recepito, per il Veneto, con DGR 3931 del 16 dicembre 2008 'Nuove disposizioni applicative per l’autorizzazione allo svolgimento dell’attività di Centro autorizzato di assistenza agricola. Adempimenti conseguenti'.
Il Manuale che descrive le procedure regionali di abilitazione e vigilanza dei CAA è stato approvato con Decreto del Dirigente dell' U.C. SISP e C. n°  9 del 29.11.2013. 
Vedi il Manuale abilitazioni-vigilanza CAA (pdf).

La modulistica da utilizzare per chiedere il riconoscimento di un CAA è la seguente:

 

Per la gestione delle istanze e delle comunicazioni riguardanti le sedi operative dei CAA, la Regione del Veneto ha realizzato un applicativo web ad uso degli operatori dei CAA e del personale regionale coinvolto nell'attività istruttoria. Le informazioni sulle sedi CAA attive nel Veneto sono pubbliche e reperibili consultando la banca dati generata dell'applicativo di gestione.
Maggiori informazioni sono disponibili nella paginaProcedure sedi operative CAA
.

CAA e semplificazione dei procedimenti

La Legge regionale n. 16/2009, con l’intento di promuovere la semplificazione degli adempimenti amministrativi del Settore Primario, prevede, all’art. 5, che la Giunta regionale individui i procedimenti, anche di competenza degli enti locali, per i quali è ammessa la presentazione di istanza per il tramite dei centri autorizzati di assistenza agricola (CAA) ai sensi dell’articolo 14, comma 6, del decreto legislativo 99/2004.
La
deliberazione della Giunta regionale n. 956/2010 ha individuato a tale scopo alcuni procedimenti per i quali può trovare applicazione tale normativa, descritti negli allegati alla deliberazione, che sono:

  • certificazione della qualifica di IAP (Allegato A)
  • adozione del parere per l’acquisizione del permesso a costruire in zona agricola (Allegato A)
  • iscrizione nell’elenco degli operatori agrituristici (Allegato B).

La verifica del possesso dei requisiti richiesti ai CAA per operare in tali procedimenti è affidata alla Direzione Agroambiente caccia e pesca. Con decreto del Dirigente dell'Unità complessa Sistema Informativo Settore primario n. 9 del 12 luglio 2012 sono state approvate le indicazioni procedurali e i criteri di vigilanza (Allegato A), nonché il Modulo per la comunicazione di inizio attività, ai sensi della deliberazione n. 956/2010.

Le disposizioni operative per l’attuazione della DGR 956/2010 per i singoli procedimenti sono demandate alle strutture competenti per materia. 
 

Sedi operative CAA

In Veneto sono presenti i seguenti CAA:

  • CAA ACLI srl
  • CAA AIC VENETO srl 
  • CAA CANAPA srl 
  • CAA CAF AGRI srl
  • CAA COLDIRETTI VENETO srl
  • CAA CONFAGRICOLTURA srl   
  • CAA DELLE VENEZIE srl
  • CAA EUROCAA srl 
  • CAA LIBERI AGRICOLTORI srl
  • CAA SERVIZI AGRICOLI EUROPEI srl
  • CAA UNICAA srl
  • CAA UNSIC srl    

Per accedere e scaricare le informazioni sulle sedi operative CAA clicca qui: Ricerca sedi operative CAA del Veneto

 



Data ultimo aggiornamento: 14/03/2017

Siti tematici


Data ultimo aggiornamento: 11/10/2017