Energia

 

Materia

Tra gli obiettivi primari dell'Unione Europea da realizzare entro il 2020, vi è la riduzione del 20% dei consumi energetici e il raggiungimento del 20% di energia prodotta da fonti rinnovabili (assieme alla riduzione delle emissioni di gas serra del 20%).
La riduzione dei consumi energetici coinvolge tutti i settori della nostra economia (dall'efficientamento energetico degli immobili, all'incentivo all'utilizzo di energia prodotta da fonti rinnovabili, alla progettazione sostenibile di beni e servizi, ecc..).
Di seguito le categorie di forniture ed affidamenti per le quali vi è l'obbligo per le amministrazioni pubbliche (incluse le centrali di committenza) di inserimento, nei documenti di gara, almeno delle specifiche tecniche e delle clausole contrattuali contenute nei CAM

  • acquisto di lampade a scarica ad alta intensità, di alimentatori elettronici e di moduli a LED per illuminazione pubblica, acquisto di apparecchi di illuminazione per illuminazione pubblica e affidamento del servizio di progettazione di impianti di illuminazione pubblica;
  • attrezzature elettriche ed elettroniche d’ufficio, quali personal computer, stampanti, apparecchi multifunzione e fotocopiatrici;
  • servizi energetici per gli edifici : servizio di illuminazione e forza motrice, servizio di riscaldamento/raffrescamento di edifici
  • servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici e per la progettazione e gestione dei cantieri della pubblica amministrazione.

La Sezione Energia si prefigge pertanto di fornire linee guida ed indicazioni finalizzate ad ottimizzare comportamenti ed azioni volti al risparmio energetico, alla riduzione delle emissioni climalteranti, al miglioramento del processo di trasformazione di energia primaria in energia utile, al miglioramento del processo di utilizzo dell'energia, allo sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili.
Inoltre indirizza i finanziamenti a disposizione – soprattutto in ambito di efficientamento energetico di edifici pubblici e di reti di illuminazione pubblica – verso gli interventi in grado di garantire migliori performance energetiche ed ambientali.

 

Attività - Politiche sostenibili:

Regione del Veneto si occupa di pianificazione energetica regionale; in particolare il “Piano Energetico Regionale – Fonti Rinnovabili – Risparmio Energetico – Efficienza Energetica” (PERFER), attualmente all’esame del Consiglio per la sua definitiva approvazione, prevede specifiche misure attuabili nel primo triennio di adozione del PERFER in tema di acquisti (http://www.regione.veneto.it/web/energia/piano-energetico-regionale - si veda in particolare la scheda “AREA Altro” del par. 9.4 del Cap. 9 "Strategie e misure di attuazione").
In connessione con il GPP l’Amministrazione sostiene interventi nel settore dell’energia mediante:

Regione del Veneto si occupa anche di certificazione energetica degli edifici; supporta gli EELL nell’attività di cui al Patto dei Sindaci (iniziativa per cui paesi, città e regioni si impegnano volontariamente a ridurre le proprie emissioni di CO2 oltre l’obiettivo del 20% - http://www.regione.veneto.it/web/energia/patto-dei-sindaci); partecipa a Progetti Comunitari in tema di energia (in particolare il progetto Mayors in Action consente di rafforzare le capacità dei Coordinatori e Sostenitori al Patto dei Sindaci nell’assistere i propri comuni, trasferire le buone pratiche realizzate da un paese all’altro attraverso la formazione, il coaching e il supporto peer-to-peer tra Coordinatori e Sostenitori a livello europeo).
Inoltre Regione del Veneto diffonde la cultura in tema di energia su tutto il territorio regionale mediante l’organizzazione di eventi (in primis partecipa da anni alla Settimana Europea dell’Energia Sostenibile ed all’Ora della Terra per sensibilizzare all’uso consapevole dell’energia- http://www.regione.veneto.it/web/energia/formazione-ed-eventi), fornisce informazione specifica su tematiche energetiche (mediante organizzazione di workshop – seminari specie in tema di efficientamento) e formazione degli operatori nel campo delle fonti rinnovabili e dell'efficienza energetica (http://www.regione.veneto.it/web/energia/corsi-di-formazione) .



Altre Attività

La Regione del Veneto ha promosso:

  • la rottamazione dei veicoli inquinanti e la loro sostituzione con automezzi a basso impatto ambientale
  • l'acquisto di apparecchi per il riscaldamento domestico di potenza inferiore o uguale a 35 kW, alimentati a biomassa, a basse emissioni in atmosfera e ad alta efficienza energetica, previa rottamazione di apparecchi tecnologicamente non in linea con gli standard europei, sempre alimentati a biomassa
  • il contenimento del fenomeno dell'inquinamento luminoso ed il risparmio energetico, ai sensi dell'art. 10 della legge regionale 7 agosto 2009, n. 17 nei confronti dei Comuni (efficientamento della pubblica illuminazione)
  • la realizzazione di progetti di bike sharing associati a sistemi di alimentazione mediante energie rinnovabili


Contatti

Sezione Energia
Palazzo Grandi Stazioni
Fondamenta Santa Lucia, Cannaregio n. 23 - 30121 Venezia (VE)
Tel. 041 2795881-5859 - Fax. 041 2795831
e-mail: energia@regione.veneto.it
PEC: energia@pec.regione.veneto.it

http://www.regione.veneto.it/web/energia/ 


 

Siti tematici


Contenuto Html